Benvenuto a Christianismus - studi sul cristianesimo
Cerca
Argomenti
  Area utenti Pagina iniziale ·  NovitÓ ·  Scaricamenti ·  Collegamenti ·  Classifiche ·  Archivio  
Sezioni
· PAGINA INIZIALE
· Il Gesù della storia
  e i suoi seguaci
· Il giudaismo
· L'Antico Testamento
· Il Nuovo Testamento
· Gli apocrifi
· Qumràn
· Letteratura cristiana
  antica
· Incredibile...
  ma falso!
· Recensioni e schede bibliografiche

Christianismus


Per conoscere il progetto Christianismus

· Presentazione
· Andrea Nicolotti
· Gli autori
· I volontari
· Sostienici
· Contattaci


Documento: Le istituzioni, le pratiche, le credenze giudaiche
Messo in linea il giorno Mercoledý, 15 agosto 2001
Pagina: 6/10
Precedente Precedente - Successiva Successiva


Pratiche e credenze giudaiche.

La circoncisione

La circoncisione era il segno d’appartenenza alla nazione giudaica, l’attestato di partecipazione alla discendenza spirituale di Abramo e ai vantaggi dell’alleanza da lui stretta con Dio; massimo obbrobrio dei pagani, agli occhi di un Israelita, era l’essere incirconciso. Il bambino riceveva la circoncisione l’ottavo giorno dalla sua nascita; l’operazione era compiuta da qualsiasi Giudeo, preferibilmente dal padre dell’infante, e di solito in casa. In questa occasione, egli riceveva anche il nome.

Nel II secolo a.C. l’autore del Libro dei Giubilei affermava che anche gli angeli in cielo osservavano la circoncisione (XV,27).




Precedente Precedente - Successiva Successiva



 
Opzioni

 Stampa Stampa


Argomento
Il giudaismo
Il giudaismo

 

 

Christianismus.it - © Tutti i diritti riservati - Copyrights reserved - Omnia iura reservantur
È vietata la riproduzione e diffusione non autorizzata dei contenuti del sito, fatta eccezione per l’uso personale. 


Sito internet realizzato da:
E' una TRX Idea...


Sito realizzato con PHP-Nuke