Benvenuto a Christianismus - studi sul cristianesimo
Cerca
Argomenti
  Area utenti Pagina iniziale ·  Novità ·  Scaricamenti ·  Collegamenti ·  Classifiche ·  Archivio  
Sezioni
· PAGINA INIZIALE
· Il Gesù della storia
  e i suoi seguaci
· Il giudaismo
· L'Antico Testamento
· Il Nuovo Testamento
· Gli apocrifi
· Qumràn
· Letteratura cristiana
  antica
· Incredibile...
  ma falso!
· Recensioni e schede bibliografiche

Christianismus


Per conoscere il progetto Christianismus

· Presentazione
· Andrea Nicolotti
· Gli autori
· I volontari
· Sostienici
· Contattaci


Documento: La storia del Secondo Tempio e le origini cristiane -2
Messo in linea il giorno Lunedì, 22 novembre 2010
Pagina: 4/7
Precedente Precedente - Successiva Successiva


L’essenismo

Dalla frammentazione dell’Enochismo, oltre al movimento qumranico sorsero vari movimenti dei quali è impossibile stabilire il numero preciso e che oggi sono presentati genericamente come appartenenti all’area essenica. L’essenismo si distingue  dall’enochismo per l’accettazione fin dal II sec. a.C. del messianismo e dal qumranesimo per il rifiuto del predeterminismo individuale. Il messianismo è normalmente duplice come nel qumranesimo, ma senza messianismo celeste. C’è un messia di Levi e un messia di Giuda, che corrispondono evidentemente a quelli di Aronne e di Israele dei qumranici e la superiorità di quello sacerdote è nettissima: «Come il cielo è più alto della terra, così il sacerdozio di Dio è più alto del regno terreno» (TestGiuda 21,4). Il messia di Levi avrà il compito di dare l’interpretazione definitiva della Legge (problema vivo a Qumran), e quello supremo di legare Satana. Questo sacerdote del futuro non ha nulla a che vedere col sacerdozio storico di Israele. Ci sarà un sacerdozio nuovo: «Allora il Signore farà sorgere un sacerdote nuovo, al quale tutte le parole del Signore saranno rivelate. Egli farà sulla terra un giudizio di verità (cioè: governerà con giustizia)… Ai suoi giorni i cieli esulteranno… La gloria dell’Altissimo sarà pronunciata sopra di lui e lo spirito di santità e di intelligenza riposerà su di lui… Egli non avrà successori, di generazione in generazione e per sempre… Sotto il suo sacerdozio scomparirà il peccato… Darà da mangiare dell’albero della vita ai santi… Beliar sarà legato da lui» (TestLevi 18, 1-12, passim).

 




Precedente Precedente - Successiva Successiva



 
Opzioni

 Stampa Stampa


Argomento
Il giudaismo
Il giudaismo

 

 

Christianismus.it - © Tutti i diritti riservati - Copyrights reserved - Omnia iura reservantur
È vietata la riproduzione e diffusione non autorizzata dei contenuti del sito, fatta eccezione per l’uso personale. 


Sito internet realizzato da:
E' una TRX Idea...


Sito realizzato con PHP-Nuke