Benvenuto a Christianismus - studi sul cristianesimo
Cerca
Argomenti
  Area utenti Pagina iniziale ·  Novità ·  Scaricamenti ·  Collegamenti ·  Classifiche ·  Archivio  
Sezioni
· PAGINA INIZIALE
· Il Gesù della storia
  e i suoi seguaci
· Il giudaismo
· L'Antico Testamento
· Il Nuovo Testamento
· Gli apocrifi
· Qumràn
· Letteratura cristiana
  antica
· Incredibile...
  ma falso!
· Recensioni e schede bibliografiche

Christianismus


Per conoscere il progetto Christianismus

· Presentazione
· Andrea Nicolotti
· Gli autori
· I volontari
· Sostienici
· Contattaci


Documento: La formazione del Nuovo Testamento e la questione del canone
Messo in linea il giorno Giovedì, 25 aprile 2002
Pagina: 6/10
Precedente Precedente - Successiva Successiva


Simbologia del numero degli scritti

Per quanto riguarda il numero degli scritti, è possibile rilevare l’importanza simbolica del numero 7: 7 sono le lettere cattoliche, 7 sono le comunità a cui Paolo scrive, 14 sono le lettere complessivamente attribuite a Paolo, compresa la lettera agli Ebrei. Del resto anche all’interno dell’Apocalisse sono riportate 7 lettere alle Chiese. Già nel Frammento Muratoriano (II sec.) si rileva un rapporto tra le 7 chiese a cui scrive Paolo e le 7 chiese dell’Apocalisse: «Lo stesso beato apostolo Paolo, in ciò seguendo la regola del suo predecessore Giovanni [autore dell’Apocalisse], scrive nominativamente a sole sette Chiese»1. Dalla lettura delle lettere di Paolo si deduce che egli aveva scritto altre lettere (ad es. ai Corinzi), ma non le possediamo e questo fatto risulta molto difficile da spiegare. Non si può escludere in assoluto che anche il criterio numerico abbia avuto la sua influenza: il numero 7 indica nell’aritmologia biblica la pienezza e la perfezione. Oscar Cullmann suppone che l’inserimento di 2 e 3 Gv, lettere molto brevi, sia stata suggerito dall’intenzione, appunto, di arrivare a 7, per le lettere cattoliche 2.

Al numero 4 dei Vangeli attribuisce molta importanza l’eresiologo della fine del II sec. Ireneo di Lione (Adversus Haereses III,11,8)3: egli insiste a sottolineare che i Vangeli possono essere solo 4, né di meno né di più: 4 come i punti cardinali e i venti, 4 come i Viventi dell’Apocalisse (cfr. Ap 4,29). E con ciascuno dei Viventi trova una precisa corrispondenza prendendo spunto dall’inizio di ciascuno dei Vangeli: mette Gv in rapporto col leone, per l’immagine di regalità, divinità e potenza che emerge dal prologo di Gv a proposito del Logos; Lc in rapporto col toro o vitello, perché incomincia con il sacrificio di Zaccaria nel tempio; Mt in rapporto con l’uomo, perché parte dalla genealogia umana di Gesù; Mc in rapporto con l’aquila perché pone all’inizio un’ampia citazione profetica. Queste corrispondenze, almeno per quanto riguarda Mc e Gv, cambieranno con Gerolamo (fine del IV sec.- inizio del V): il simbolo del leone sarà attribuito a Mc, l’aquila a Gv. Di qui deriverà il simbolismo iconografico della tradizione successiva.


1 […] cum ipse beatus Apostolus Paulus sequens predecessoris sui Ioannis ordinem non nisi nominatim septem Ecclesiis scribat.

2 Introduzione al NT, trad. ital., Bologna, Il Mulino, 1968, pp. 108 e 126 n° 3.

3 Non è possibile che i Vangeli siano in numero maggiore o minore di quanti sono. Perché ci sono quattro direzioni del mondo in cui viviamo e quattro venti principali […] Quadriformi sono gli esseri viventi, quadriforme anche il Vangelo e l’opera del Signore. E per questo furono dati quattro patti principali all’umanità [Noè, Abramo, Mosè, il Vangelo medesimo].T… d»pote oÜte ple…ona oÜte ™l£ttona tÕn ¢riqmÒn e„si t¦ eÙaggšlia; 'Epeˆ g¦r tšssara kl…mata toà kÒsmou ™n ú ™smn kaˆ tšssara kaqolik¦ pneÚmata […] Tetr£morfa g¦r t¦ zùa, tetr£morfon kaˆ tÕ eÙaggšlion kaˆ ¹ pragmate…a toà Kur…ou. Kaˆ di¦ toàto tšssarej ™dÒqhsan kaqolikaˆ diaqÁkai tÍ ¢nqrwpÒthti. Ed. A. Rousseau - L. Doutreleau, Paris, 1974.




Precedente Precedente - Successiva Successiva



 
Opzioni

 Stampa Stampa


Argomento
Il Nuovo Testamento
Il Nuovo Testamento

 

 

Christianismus.it - © Tutti i diritti riservati - Copyrights reserved - Omnia iura reservantur
È vietata la riproduzione e diffusione non autorizzata dei contenuti del sito, fatta eccezione per l’uso personale. 


Sito internet realizzato da:
E' una TRX Idea...


Sito realizzato con PHP-Nuke