Benvenuto a Christianismus - studi sul cristianesimo
Cerca
Argomenti
  Area utenti Pagina iniziale ·  Novità ·  Scaricamenti ·  Collegamenti ·  Classifiche ·  Archivio  
Sezioni
· PAGINA INIZIALE
· Il Gesù della storia
  e i suoi seguaci
· Il giudaismo
· L'Antico Testamento
· Il Nuovo Testamento
· Gli apocrifi
· Qumràn
· Letteratura cristiana
  antica
· Incredibile...
  ma falso!
· Recensioni e schede bibliografiche

Christianismus


Per conoscere il progetto Christianismus

· Presentazione
· Andrea Nicolotti
· Gli autori
· I volontari
· Sostienici
· Contattaci


Documento: Valutare le fonti per la ricerca in internet
Messo in linea il giorno Sabato, 22 marzo 2003
Pagina: 2/10
Precedente Precedente - Successiva Successiva


Per cominciare: Selezionare l’informazione

Pre-valutare

La prima tappa per valutare le vostre fonti comincia ancor prima d’iniziare la ricerca. Riservatevi un minuto per domandare a voi stessi che cosa state cercando esattamente; cercate fatti, opinioni (di un’autorità nella materia oppure di chicchessia), argomentazioni ragionate, statistiche, narrazioni, racconti di testimoni oculari, descrizioni? Lo scopo della vostra ricerca è ricavare idee nuove, trovare un sostegno razionale o concreto ad una posizione, esaminare opinioni, o qualcos'altro? Una volta stabilito questo, sarete in grado di selezionare le fonti molto più in fretta, confrontandole con l’oggetto della vostra ricerca.

Se ad esempio state scrivendo un documento di studio, e ricercate fatti ed opinioni ben argomentate per giustificare oppure modificare una posizione, saprete quali fonti possono essere senz’altro escluse e quali meritano un’occhiata, semplicemente chiedendovi se la fonte in questione offra fatti e opinioni ben argomentati, oppure dichiarazioni inaffidabili.

Scegliere le fonti che abbiano la maggior probabilità di essere affidabili.

Per arrivare ad essere esperti in questo mestiere ci vorrà esperienza, certo, ma anche un ricercatore principiante può prendersi un paio di minuti per chiedersi: “Quale fonte o che tipo di fonte sarebbe la più affidabile per ricavare un’informazione su questo caso particolare? Quali fonti hanno più probabilità di essere corrette, obbiettive, prive di secondi fini e qualitativamente verificate?” È importante tenere a mente queste considerazioni, per non accettare semplicemente l’opinione della prima fonte che si incontra. Tenendo a mente queste cose durante la ricerca, si sarà nella condizione di poter smascherare più velocemente le fonti sospette o discutibili. Poiché comunemente in una ricerca vi sono tantissime fonti fra le quali scegliere, non vi è ragione per soffermarsi sul materiale poco affidabile.

Consigli per selezionare fonti:

Tentate di scegliere fonti che offrano il maggior numero possibile delle seguenti informazioni:

  • Nome dell’autore

  • Titolo e posizione dell’autore

  • Affiliazione dell’autore a qualche organizzazione.

  • Data della creazione o modificazione della pagina.

  • Informazioni per contattare l’autore

  • Qualcuno degli indicatori di qualità d’informazione (elencati più avanti)




Precedente Precedente - Successiva Successiva



 
Opzioni

 Stampa Stampa


Argomento
Incredibile... ma falso!
Incredibile... ma falso!

 

 

Christianismus.it - © Tutti i diritti riservati - Copyrights reserved - Omnia iura reservantur
È vietata la riproduzione e diffusione non autorizzata dei contenuti del sito, fatta eccezione per l’uso personale. 


Sito internet realizzato da:
E' una TRX Idea...


Sito realizzato con PHP-Nuke