Benvenuto a Christianismus - studi sul cristianesimo
Cerca
Argomenti
  Area utenti Pagina iniziale ·  Novità ·  Scaricamenti ·  Collegamenti ·  Classifiche ·  Archivio  
Sezioni
· PAGINA INIZIALE
· Il Gesù della storia
  e i suoi seguaci
· Il giudaismo
· L'Antico Testamento
· Il Nuovo Testamento
· Gli apocrifi
· Qumràn
· Letteratura cristiana
  antica
· Incredibile...
  ma falso!
· Recensioni e schede bibliografiche

Christianismus


Per conoscere il progetto Christianismus

· Presentazione
· Andrea Nicolotti
· Gli autori
· I volontari
· Sostienici
· Contattaci


Documento: Valutare le fonti per la ricerca in internet
Messo in linea il giorno Sabato, 22 marzo 2003
Pagina: 7/10
Precedente Precedente - Successiva Successiva


Ragionevolezza

Il test di ragionevolezza comprende l’esame della informazione per controllare la sua correttezza, oggettività, moderazione e consistenza.

Correttezza:

La correttezza consiste nell’offrire un argomento equo e ragionato, e non deliberatamente selezionato e distorto. Anche le idee o le teorie di chi si oppone alla fonte dovrebbero essere presentate in modo accurato. Pretendere che chi si oppone abbia idee e argomenti irrazionali che nessuno possa accettare è cadere nell’errore della pagliuzza nell’occhio dell’altro. Una buona fonte d’informazione avrà anche un tono pacato e ragionevole, argomentando e presentando il materiale in modo meditato e senza tentare di influire sull’emotività del lettore. State attenti al tono e agite con prudenza davanti a scritti troppo carichi di emozione. Toni arrabbiati, odiosi, critici e malevoli spesso tradiscono un subdolo attacco irrazionale e non un’argomentazione ben articolata. Gli scritti che tentano di infiammare i vostri sentimenti in modo di non permettervi di pensare chiaramente sono anche ingiusti e manipolatori.

Oggettività:

L’oggettività pura non esiste, ma un bravo scrittore dovrebbe essere capace di controllare le sue tendenze. È un fatto che certe organizzazioni non sono neutrali per loro natura. Ad esempio, un gruppo professionale contro i negozi troverà forse che una particolare compagnia o industria sta incassando sovrappiù per gadget. L’Associazione di Industria e Commercio, dall’altro lato, sicuramente dirà che questo incasso extra non esiste. Dunque, state attenti ad imbattervi in lavori tendenziosi, orientati apposta in una certa direzione o politicamente distorti.

Uno dei più grandi ostacoli per l’oggettività è il conflitto d’interessi. A volte una fonte d’informazione ottiene benefici (generalmente finanziariamente, ma anche politicamente o perfino emozionalmente o psicologicamente), se riesce a farvi accettare qualche informazione invece della pura e oggettiva verità. Ad esempio, molti siti che vendono prodotti “naturali” (cosmetici, vitamine, abbigliamento), a volte criticano i loro concorrenti e li accusano di vendere prodotti cattivi, insalubri o pericolosi. La critica potrebbe essere giusta, ma siccome il portatore di questa notizia guadagnerà del denaro se voi crederete al suo messaggio, dovreste prestare molta attenzione e verificare altrove prima di spendere denaro o prestar fede all’informazione.

Moderazione:

Questo test consiste nel confrontare l’informazione con ciò che il mondo realmente è. Usate la vostra conoscenza ed esperienza per chiedervi se l’informazione è veramente possibile o probabile. La maggioranza delle verità sono ordinarie; se un’affermazione è sorprendente o difficile a credersi, usate la prudenza ed esigete maggiori prove di quelle che sarebbero necessarie per un’affermazione minore. Anche le affermazioni che sembrano andare contro le leggi naturali stabilite, necessitano di maggiori prove. In altre parole, fate una verifica di verosimiglianza. L’informazione è credibile? Ha senso? Oppure le affermazioni hanno una evidente mancanza di valore? Forse sembrano essere in conflitto con quello che voi ormai sapete attraverso la vostra esperienza, oppure sembrano troppo esagerate per essere vere? “A metà degli italiani hanno rubato la macchina”. Questo passa il test di verosimiglianza? Hanno rubato la macchina alla metà dei vostri amici? Questo è il normale problema che riguarda le notizie (come sarebbe possibile aspettarsi che questo livello di furti sia veritiero)?

È comunque importante ricordare che alcune verità sono spettacolari e per nulla “moderate”. Qualche anno fa, un signore il cui nome d’arte era Mr. Mange Tout (Signor Mangiatutto), si é mangiato, in un periodo di pochi anni, una gran quantità di biciclette, televisori, e un piccolo aeroplano, facendoli schiacciare fino a farli diventare una polvere fine, e assumendone un paio di cucchiai ogni giorno sui cereali che mangiava a colazione. Dunque, non rifiutate automaticamente un’affermazione o una fonte d’informazione soltanto perché é sorprendente. Dovete soltanto avere maggior cura quando la controllerete.

Consistenza:

Il test di consistenza esige semplicemente che l’argomento o l’informazione non contraddica se stessa. A volte, quando la gente divulga falsità o distorce la realtà, le inconsistenze ed anche le contraddizioni si fanno vedere. Queste sono evidenze di mancanza di razionalità.

Visione del mondo:

La visione che uno scrittore ha del mondo (politica, economica, religiosa, anti-religiosa e filosofica) spesso influenza profondamente il suo lavoro, dalle tematiche scelte agli orientamenti, gli argomenti toccati e quelli ignorati, la correttezza con chi si oppone, il tipo di esempi e così via.

La visione del mondo può anche essere un test di valutazione, siccome alcune visioni del mondo in certa gente provocano una distorsione nella loro visione della realtà, oppure permettono loro di fabbricare prove o falsificare le posizioni di altri. Per alcuni scrittori, le loro agende politiche hanno precedenza sulla verità. Se voi cercate verità, queste fonti non sono la scelta migliore.

Indicatori di mancanza di razionalità:

Gli autori che inseriscono se stessi all’interno dell’argomentazione, emozionalmente o per interesse personale, spesso rivelano la loro mancanza di razionalità. Se, ad esempio, voi trovate uno scrittore che fa una recensione di un libro al quale si oppone affermando che “l’intero libro é un compendio di menzogne vuote che non valgono la pena di essere lette”, potrete sospettare che c’é qualcosa in più di un ragionevole disaccordo nel lavoro.

Ecco alcune piste per trovare la mancanza di razionalità:

  • Tono o linguaggio intemperante (“brutti cretini”, “grida acute di miei oppositori estremi”)

  • Affermazioni esagerate (“Miliardi di bambini vengono uccisi ogni giorno negli Stati Uniti”)

  • Valutazioni estreme (“Questa è la miglior idea mai concepita!”)

  • Conflitto d’interesse (“Benvenuti alla home page della Old Stogie Tobacco Company, cliccate qua per leggere il nostro articolo “Le sigarette rendono la vita più lunga”, o “I prodotti creati dai nostri concorrenti sono pericolosi e dannosi per la vostra salute”).




Precedente Precedente - Successiva Successiva



 
Opzioni

 Stampa Stampa


Argomento
Incredibile... ma falso!
Incredibile... ma falso!

 

 

Christianismus.it - © Tutti i diritti riservati - Copyrights reserved - Omnia iura reservantur
È vietata la riproduzione e diffusione non autorizzata dei contenuti del sito, fatta eccezione per l’uso personale. 


Sito internet realizzato da:
E' una TRX Idea...


Sito realizzato con PHP-Nuke