Benvenuto a Christianismus - studi sul cristianesimo
Cerca
Argomenti
  Area utenti Pagina iniziale ·  Novit ·  Scaricamenti ·  Collegamenti ·  Classifiche ·  Archivio  
Sezioni
· PAGINA INIZIALE
· Il Gesù della storia
  e i suoi seguaci
· Il giudaismo
· L'Antico Testamento
· Il Nuovo Testamento
· Gli apocrifi
· Qumràn
· Letteratura cristiana
  antica
· Incredibile...
  ma falso!
· Recensioni e schede bibliografiche

Christianismus


Per conoscere il progetto Christianismus

· Presentazione
· Andrea Nicolotti
· Gli autori
· I volontari
· Sostienici
· Contattaci


Documento: Archeologia a Qumrn - Gli scavi del sito abitativo
Messo in linea il giorno Domenica, 21 ottobre 2001
Pagina: 2/2
Precedente Precedente


Le altre ipotesi

Tra le teorie alternative, ricordiamo quella dell’orientalista ebreo-americano Norman Golb, dell’università di Chicago, che descrive Qumràn come una fortezza asmoneo-erodiana1. L’evidenza degli scavi, però, non permette di pensare ad una costruzione a scopo difensivo: la forma dell’impianto è del tutto singolare per essere una fortificazione, e con muri assai sottili. La presenza di una torre fortificata all’interno dello spazio edificato non può certo da sola sostenere tale interpretazione (Cfr. numerosi casi simili). Il sistema di approvvigionamento dell’acqua, certo non progettato con gli accorgimenti di chi debba difendersi da un assedio, poteva essere interrotto facilmente dal nemico; non vi è traccia di terrapieni o fossati, non vi sono armi. Tale teoria è stata rigettata, e ha sinora convinto un solo altro studioso, il prof. Matthias Klinghardt 2.

Ricostruzione abitato Ricostruzione dell'abitato di Qumràn

Recentemente i coniugi Pauline Voûte e Robert Donceel hanno avanzato l’ipotesi che le rovine di Qumràn fossero una villa erodiana invernale, e hanno identificato uno scriptorium del De Vaux come una sala conviviale (vano n° 30)3.

Pare assai poco probabile che una persona agiata costruisca una villa a Qumràn, in un luogo così impervio, invece di edificarla ad esempio nella vicina e confortevole Gerico. Anche la forma di quelli che sarebbero dei giacigli conviviali non è attestata altrove, e un’analisi condotta sulle ceramiche mostra che il materiale è differente da quello presente in tutte le altre ville erodiane, ed è di produzione autoctona. Anche questa ricostruzione, sebbene ancora appena accennata dagli stessi studiosi che l’hanno proposta (i quali ne hanno anche evidenziato le difficoltà), ha ottenuto scarso credito.

La relazione definitiva sugli scavi, alla quale stava lavorando il De Vaux prima della sua inaspettata morte, è stata affidata ad un altro archeologo dell’cole biblique, il domenicano Jean Baptiste Humbert. Questo confratello di De Vaux, pur accettandone quasi in toto la ricostruzione, ha suggerito alcuni ritocchi nella datazione della fase I. E’ attesa l’uscita dei suoi studi.



Area degli scavi Veduta aerea degli scavi

NOTE AL TESTO

1 Cfr. ad esempio N. GOLB, Who Wrote the Dead Sea Scrolls? The Search for the Secret of Qumràn , New York, 1995.

2 Matthias Klinghardt è uno studioso di Nuovo Testamento dell’università di Augsburg. Una disamina dell’ipotesi del Golb, con le indicazioni bibliografiche, in O. BETZ – R. RIESNER, Gesù, Qumràn e il Vaticano. Chiarimenti, Roma, 1995, pp. 80-86.

3 Cfr. Z. J. KAPERA, Khirbet Qumràn No More a Monastic Settlement, in «The Qumràn Chronicle» II/2 (1993), pp. 73-84. R. DONCEEL – P. DONCEEL-VOÛTE, The Archaeology of Khirbit Qumràn, in M. O. WISE et alii (a cura di), Methods of Investigation of the Dead Sea Scrolls and the Khirbet Qumràn Site. Present Realities and Future Prospects, New York, 1994 (Annals of the New York Academy of Sciences 722), pp. 1-38. Id., Coenaculum. La salle à l'tage du Locus 30 à Khirbet Qumrân sur la mer Morte, in Banquets de l'Orient, «Res Orientales» IV (1992) 61-84. La ricostruzione è stata criticata al congresso di Qumràn svoltosi a New York nel dicembre 1992 (cfr. rilievi di H. SHANKS nella Biblical Archeology Review XIX/2 (1993), pp. 65-68, e XIX/3 (1993), pp. 62-65).







Precedente Precedente



 
Opzioni

 Stampa Stampa


Argomento
Qumrn
Qumrn

 

 

Christianismus.it - © Tutti i diritti riservati - Copyrights reserved - Omnia iura reservantur
È vietata la riproduzione e diffusione non autorizzata dei contenuti del sito, fatta eccezione per l’uso personale. 


Sito internet realizzato da:
E' una TRX Idea...


Sito realizzato con PHP-Nuke