Benvenuto a Christianismus - studi sul cristianesimo
Cerca
Argomenti
  Area utenti Pagina iniziale ·  Novità ·  Scaricamenti ·  Collegamenti ·  Classifiche ·  Archivio  
Sezioni
· PAGINA INIZIALE
· Il Gesù della storia
  e i suoi seguaci
· Il giudaismo
· L'Antico Testamento
· Il Nuovo Testamento
· Gli apocrifi
· Qumràn
· Letteratura cristiana
  antica
· Incredibile...
  ma falso!
· Recensioni e schede bibliografiche

Christianismus


Per conoscere il progetto Christianismus

· Presentazione
· Andrea Nicolotti
· Gli autori
· I volontari
· Sostienici
· Contattaci


Documento: Apocrifi cristiani antichi
Messo in linea il giorno Domenica, 25 dicembre 2005
Pagina: 5/5
Precedente Precedente


Bibliografia

Informazioni sulla storia del termine nelle introduzioni alle raccolte di apocrifi cristiani in traduzione, tra le quali segnaliamo:

M. ERBETTA, Gli apocrifi del Nuovo Testamento, 4 voll., Casale Monferrato, Marietti, 1966-1981 (la raccolta più ampia, con buone introduzioni e note ai vari testi);

L. MORALDI, Apocrifi del Nuovo Testamento, 3 voll, Casale Monferrato, Piemme, 1994;

W. SCHNEEMELCHER, Neutestamentliche Apokryphen in deutscher Übersetzung (V ed. della raccolta di E. Hennecke), 2 voll., Tübingen, Mohr, 1987-1989 (introduzioni indispensabili ai singoli scritti); trad. ingl. New Testament Apocrypha, Cambridge, James Clarke & Co, 1991-19922.

F. BOVON - P. GEOLTRAIN (a cura di), Écrits apocryphes chrétiens, 2 voll., Paris, Gallimard, 1997-2005 (traduzioni francesi con introduzioni aggiornate).

Sul dibattito, oltre alle introduzioni generali di W. Schneemelcher alla traduzione citata qui sopra (I, 1-61) e alla precedente edizione del 1959 della stessa (I ,1-38), cf.:

J.-C. PICARD, L'apocryphe à l' étroit. Notes historiographiques sur le corpus d'apocryphes bibliques, in Apocrypha 1 (1990) 69-117;

E. JUNOD, La littérature apocryphe chrétienne constitue-t-elle un objet d'études?, in Revue des Etudes Anciennes 93 (1991) 397-414; Id., "Apocryphes du Nouveau Testament": une appellation erronée et une collection artificielle, in Apocrypha 3 (1992) 17-46;

W. RORDORF, Terra Incognita. Recent Research on Christian Apocryphal Literature, Especially on Some Acts of Apostles, in Id., Lex Orandi, Lex Credendi. Gesammelte Aufsdtze zum 60. Geburtstag, Freiburg/Schweiz, Universitatsverlag, 1993, 432-448.

Per i testi in traduzione, e la bibliografia relativa (comprese le edizioni critiche), si rimanda alle raccolte citate sopra. Strumento di lavoro imprescindibile per l'identificazione dei testi e la situazione delle edizioni è

M. GEERARD, Clavis Apocryphorum Novi Testamenti, Turnhout, Brepols, 1992. Una nuova edizione critica degli apocrifi cristiani antichi, con traduzione e ampio commento, intrapresa dall'Association pour l’étude de la littérature apocryphe chrétienne, esce dal 1983 come Series apocryphorum del Corpus Christianorum. Singoli testi o gruppi di testi affini, in traduzione francese con ampie introduzioni e note, destinati a un pubblico di non specialisti, escono dal 1993 nella collezione Apocryphes, Turnhout, Brepols.

Per una prima introduzione in italiano, con bibliografia, cf. anche: A. DI BERARDINO, Gli apocrifi cristiani e il loro significato, in A. DI BERARDINO - B. STUDER (ed.), Storia della teologia I. Epoca patristica, Casale Monferrato, Piemme, 1993, 273-303.

Per gli apocrifi nell'omiletica, vedi la bibliografia fornita nel testo. Diversi spunti, e ulteriore bibliografia, nel n. 4 (1993) della rivista Apocrypha, in particolare nei contributi di C. PAUPERT, R. FAERBER, R. BAUCKHAM.







Precedente Precedente



 
Opzioni

 Stampa Stampa


Argomento
Gli apocrifi
Gli apocrifi

 

 

Christianismus.it - © Tutti i diritti riservati - Copyrights reserved - Omnia iura reservantur
È vietata la riproduzione e diffusione non autorizzata dei contenuti del sito, fatta eccezione per l’uso personale. 


Sito internet realizzato da:
E' una TRX Idea...


Sito realizzato con PHP-Nuke