Benvenuto a Christianismus - studi sul cristianesimo
Cerca
Argomenti
  Area utenti Pagina iniziale ·  Novità ·  Scaricamenti ·  Collegamenti ·  Classifiche ·  Archivio  
Sezioni
· PAGINA INIZIALE
· Il Gesù della storia
  e i suoi seguaci
· Il giudaismo
· L'Antico Testamento
· Il Nuovo Testamento
· Gli apocrifi
· Qumràn
· Letteratura cristiana
  antica
· Incredibile...
  ma falso!
· Recensioni e schede bibliografiche

Christianismus


Per conoscere il progetto Christianismus

· Presentazione
· Andrea Nicolotti
· Gli autori
· I volontari
· Sostienici
· Contattaci


Documento: Il Vangelo di Giuda
Messo in linea il giorno Sabato, 29 aprile 2006
Pagina: 4/4
Precedente Precedente


Bibliografia 

Rodolphe Kasser, Marvin Meyer, Gregor Wurst, Bart D. Ehrman (a cura di), Il Vangelo di Giuda, Vercelli, National Geographic Society - White Star, 2006. È la versione italiana della traduzione "ufficiale" del testo, accompagnata da alcuni saggi.

Herbert Krosney, Il Vangelo perduto: l'avvincente racconto del ritrovamento del vangelo di Giuda Iscariota, Vercelli, National Geographic Society - White Star, 2006. La versione ufficiale dei possessori del manoscritto.

Il vangelo di Giuda, documentario prodotto e diretto da James Barrat, Vercelli, National Geographic Society - White Star, 2006. Il criticabile documentario, disponibile in DVD, che presentò il nuovo Vangelo al grande pubblico (venduto assieme al libro).

J. M Robinson, I segreti del Vangelo di Giuda. Negli scritti ritrovati la verità sull'apostolo che tradì Gesù, Milano, Sperling & Kupfer, 2007. Questo noto esperto di letteratura gnostica dedica la prima parte del libro ad una avvincente ricostruzione "giornalistica" delle vicende che hanno portato alla pubblicazione del Vangelo, in stridente opposizione e polemica con la presentazione ufficiale delle medesime fatta dalla National Geographic. La seconda parte si occupa della figura di Giuda, quello storico e quello gnostico, e propone un'interpretazione del suo Vangelo che in certi particolari differisce da quella diffusa dagli editori.

E. Noffke, Il vangelo di Giuda. La verità storica tra scoop e pregiudizi, Torino, Claudiana, 2006. Uno dei primi saggi italiani diretti al grande pubblico che si premura di rifuggire da ogni inutile senzazionalismo. Leggi l'introduzione del libro.

Tom Wright, Giuda e il vangelo di Gesù. Comprendere un antico testo recentemente scoperto e il suo significato contemporaneo, Brescia, Queriniana, 2007.

F. García Bazán, El evangelio de Judas, Madrid, Trotta, 2006. Edizione e commentario del testo curata da uno specialista dello gnosticismo, che non ha però voluto fornire una vera e propria traduzione, attenendosi alle richieste monopolistiche della National Geographic.

J. Montserrat Torrents, Evangelio de Judas. Versión directa del copto, estudio y comentario, Madrid, Edaf, 2006. Questa pubblicazione, invece, opera di un altro esperto che con García Bazán ha già curato un commentario degli scritti gnostici di Nag Hammadi, contiene anche una traduzione indipendente da quella ufficiale.

S. E. Porter - G. L. Heath, The Lost Gospel of Judas. Separating Fact from Fiction, Grand Rapids, Eedermans, 2007. Una chiara presentazione del Vangelo e del suo contenuto, opportunamente inserito all'interno del proprio contesto gnostico al quale vengono dedicate numerose pagine del libro.

A. D. DeConick, The Thirteenth Apostle: What the Gospel of Judas Really Says, London, Continuum, 2007. Si accusano gli studiosi del National Geographic di aver maltradotto ed alterato alcune parti del testo, mutandone il senso. Si può leggere una sintesi qui e una risposta qui da parte degli interessati.

Vangelo di Giuda. Introduzione, traduzione e commento di Domenico Devoti, Roma, Carocci, 2012. Edizione e traduzione di riferimento per il pubblico italiano, con l'aggiunta di alcuni frammenti successivamente ricomparsi. 

In linea è consultabile un efficace articolo del professor G. Biguzzi: Un vangelo apocrifo: il vangelo gnostico di Giuda ed i vangeli canonici.

Un articolo di Ennio Sanzi, con alcune parti del Vangelo in traduzione: Il Vangelo di Giuda: questioni storico-religiose.

Una raccolta di studi a più voci in M. Scopello (a cura di), The Gospel of Judas in context: proceedings of the first international conference on the Gospel of Judas (Paris, Sorbonne, october 27- 28, 2006), Leiden, Brill, 2008. Si tratta degli Atti del congresso della Sorbona, la prima occasione ufficiale di confronto tra studiosi sul Vangelo di Giuda.

J. Brankaer - H. -G. Bethge (edd.), Codex Tchacos: Texte und Analysen, Berlin, de Gruyter, 2007. Si tratta di un’edizione critica dell’intero Codex realizzata da una giovane studiosa insieme all’eminente coptologo H. -G. Bethge. Essa comprende ampie introduzioni e note di commento ai testi. Per quanto riguarda l’esegesi del Vangelo di Giuda, si sostiene la tesi opposta a quella del Giuda eroe.

E. Pagels - K. King, Reading Judas: The Gospel of Judas and the Shaping of Christianity, London, Penguin, 2007. Benché influenzato dall’interpretazione inizialmente fornita nelle pubblicazioni della National Geographic Society, si segnala per il fatto che le autrici vi sostengono una tesi che è stata molto discussa in ambito accademico, quella secondo la quale il Vangelo di Giuda conterrebbe una critica al martirio.

Roger Pearse ha raccolto numeroso materiale di eterogenea provenienza sul Vangelo di Giuda e le polemiche ad esso correlate.







Precedente Precedente



 
Opzioni

 Stampa Stampa


Argomento
Gli apocrifi
Gli apocrifi

 

 

Christianismus.it - © Tutti i diritti riservati - Copyrights reserved - Omnia iura reservantur
È vietata la riproduzione e diffusione non autorizzata dei contenuti del sito, fatta eccezione per l’uso personale. 


Sito internet realizzato da:
E' una TRX Idea...


Sito realizzato con PHP-Nuke