C. Mazzucco, Studi su Michele Pellegrino
Data: Marted́, 16 novembre 2010 @ 17:28:36 CET
Argomento: Recensioni e schede bibliografiche


Studi su Michele Pellegrino nel ventennale della morte, a cura di Clementina Mazzucco, Bologna, Pàtron editore, 2010 (Pubblicazioni del Dipartimento di Filologia, Linguistica e Tradizione Classica ‘Augusto Rostagni’ dell’Università degli Studi di Torino 29).

Presentazione di Clementina Mazzucco

 



 

ACQUISTA ONLINE

Sostieni il progetto Christianismus

Il volume raccoglie nove studi elaborati sulla scia delle manifestazioni per il ventennale della morte di Michele Pellegrino avvenuta il 9 ottobre 1986.

Cinque studi sono costituiti da relazioni tenute nel convegno “Michele Pellegrino, docente e studioso di letteratura cristiana antica”, che fu promosso dal Dipartimento di Filologia, Linguistica e Tradizione Classica “Augusto Rostagni” dell’Università di Torino ed ebbe luogo il 29 ottobre 2007, presso la Sala laurea della Facoltà di Lettere e Filosofia. Si tratta dei contributi di Luigi Franco Pizzolato (Michele Pellegrino e Giuseppe Lazzati tra impegno culturale e sollecitudine ecclesiale), di Ezio Gallicet (Pellegrino e la critica testuale), di Eugenio Corsini (Pellegrino e la letteratura cristiana antica), di Giorgio Cracco (Su alcune inedite conferenze patristiche di Pellegrino) e di Alessandro Parola (Inediti giovanili di Pellegrino).

Altri tre studi sono stati elaborati successivamente al convegno, a proposito di altri aspetti significativi della figura di Pellegrino studioso: Francesco Trisoglio ha toccato l’aspetto dell’interesse per Ambrogio di Milano (Michele Pellegrino dinanzi a sant’Ambrogio), Edoardo Bona ha indagato l’attività di traduttore di testi patristici (Pellegrino e la traduzione), Clementina Mazzucco si è occupata della produzione di recensioni (Pellegrino recensore).

Compare in appendice anche il saggio di Clementina Mazzucco su I padri della Chiesa negli scritti pastorali di Michele Pellegrino, che è stato composto in occasione del convegno di Fossano (16-17 febbraio 2007) su “Il cardinale Michele Pellegrino. Aspetti e momenti di una biografia”, organizzato dal Centro Studi sul Pensiero Contemporaneo (CeSPeC): gli Atti del convegno sono destinati ad essere pubblicati sulla rivista on line eticapubblica.it.

I saggi qui raccolti mirano a fornire nuovi elementi per una ricostruzione più adeguata della figura di Pellegrino per quanto riguarda la sua attività scientifica ed accademica, ma anche, più ampiamente, il suo profilo di uomo di cultura e di promotore di cultura. Di qui i saggi che prendono in considerazione la concezione dell’autonomia della letteratura cristiana antica (E. Corsini), il lavoro filologico ed editoriale sui testi patristici (E. Gallicet), la traduzione di questi testi (E. Bona), le recensioni e le segnalazioni di pubblicazioni moderne sui Padri (C. Mazzucco), l’incontro specifico con un Padre come Ambrogio (F. Trisoglio), tutti elementi caratteristici della sua attività scientifica e della sua produzione editoriale. Offrono spunti originali di conoscenza le ricerche sulle intense relazioni con l’Università Cattolica di Milano e con Giuseppe Lazzati, un altro insigne rappresentante degli studi di letteratura cristiana antica alle origini (F.L. Pizzolato), e sulle conferenze patristiche inedite tenute da Pellegrino presso la Facoltà di teologia protestante dell’Università di Ginevra nel 1979 (G. Cracco). D’altra parte, il saggio di A. Parola su altri inediti, relativi agli anni giovanili, permette di iniziare ad esplorare la fase della formazione, anch’essa ancora poco studiata. L’inserimento nel volume della trattazione sui Padri della Chiesa negli scritti pastorali (C. Mazzucco) si giustifica per il fatto che in Pellegrino è difficile dissociare l’attività più propriamente scientifica dall’impegno educativo e pastorale, e anzi questi àmbiti, al di là di distinzioni di metodi e di obiettivi, sono strettamente collegati e interdipendenti.

Gli autori dei contributi sono o sono stati, in prevalenza, docenti dell’Università di Torino (E. Bona, E. Corsini, G. Cracco, E. Gallicet, C. Mazzucco, F. Trisoglio), alcuni sono stati anche allievi diretti di M. Pellegrino (E. Corsini, E. Gallicet, F. Trisoglio); L.F. Pizzolato è docente dell’Università Cattolica di Milano; A. Parola svolge attualmente attività di ricerca presso la Fondazione Giovanni Goria di Asti.

Quello che era nelle intenzioni originarie un omaggio a Michele Pellegrino da parte di allievi e studiosi di letteratura cristiana e storia del cristianesimo diventa oggi occasione di ricordare con gratitudine anche Ezio Gallicet, scomparso nell’ottobre 2009, che ci ha lasciato questo articolo come suo ultimo lavoro.







Questo articolo proviene da Christianismus - studi sul cristianesimo
http://www.christianismus.it

L'URL di questa pubblicazione è:
http://www.christianismus.it/modules.php?name=News&file=article&sid=175

Christianismus.it - © Tutti i diritti riservati - Copyrights reserved - Omnia iura reservantur 
È vietata la riproduzione e diffusione non autorizzata dei contenuti del sito, fatta eccezione per l’uso personale.